Premiazione del concorso di poesia dialettale Bellissimi versi 2015

Condividi

mani e sorgente piccola

Domenica 2 agosto alle ore 15,30 nella piazzetta della chiesa di Bellissimi prenderà il via la cerimonia di premiazione del Concorso di poesia dialettale Bellissimi versi 2015, giunto quest’anno alla sesta edizione. Il tema di quest’anno era: “L’AIGA, l’acqua in ogni suo aspetto e sfumatura” – 28 le poesie arrivate da tutta la Liguria. 23 gli autori di cui 5 hanno presentato due elaborati.
Le poesie premiate saranno lette dagli stessi autori e la lettura sarà alternata a brani di musica classica .
I componimenti, scritti nel variegato mondo del dialetto ligure, sono stati giudicati da una giuria ufficiale di esperti composta da sei giurati: Brosini Patrizia, Gosio Vivian, Rosafio Gabriella, Amoretti Roberto, Rebuttato Diego e Trincheri Natale Giovanni (Natalìn) Presidente e Segretario. Inoltre un premio verrà assegnato con il responso di una variegata giuria popolare che ha espresso il suo giudizio nella serata di mercoledì 29 luglio dopo aver ascoltato la lettura delle poesie partecipanti.
Qui di seguito i titoli delle poesie pervenute: L’acqua va (il torrente); L’acqua della creazione; “Mare nostrum” (migranti); Il mare; Nostra madre; L’acqua e l’uomo; La canzone dell’acqua; Nel ruscello; Pensando ad una fontanella; Se il sole tramonta bene (previsioni meteo); La fontana dei laghi; La canzone della vena; Ninìn al pozzo; Acqua (per pulire ecc. ma da non bere, meglio il vino); La canzone dell’acqua; Discorrere sul tempo e sull’acqua; Temporale sul campeggio; L’acqua; Sono la goccia; Dal lavatoio; Tic – Tic una goccia; Un tuffo; La giornata; Acqua dagli occhi; Momenti d’acqua; L’acqua del ruscello; Quando piovono parole; Se penso all’acqua.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

YouTube