Archivio Categoria: Home

ago 29

Annullata la festa della Madonna della Misericordia

foto panorama (3)

Si comunica con dispiacere che per via delle limitazioni dovute al Covid , anche quest’anno non si terranno i festeggiamenti della Nostra Signora della Misericordia che si sarebbero dovuti tenere a Bellissimi domenica 5 settembre 2021. L’associazione Amici di Bellissimi purtroppo è costretta ad annullare l’evento in rispetto del decreto che sospende tutte le manifestazioni che comportano un assembramento di persone tale da non rispettare la distanza di sicurezza richiesta. Verrà garantita la sola funzione religiosa e la 15a edizione della rassegna d’arte Quando la natura diventa arte, le cui opere, presentate con varie tecniche, e che andranno a interpretare il binomio Arte/Natura, saranno ospitate dal pomeriggio di venerdi 3 settembre a domenica 5 settembre nel fascinoso giardino terrazzato concesso dalla famiglia Bellissima, con orario 10.00-13.00 / 15.00 -19.00.

THE FESTIVITIES OF MADONNA DELLA MISERICORDIA ARE CANCELLED

We are very sorry to communicate, due to the restrictions of Covid , also this year the festivities that should have been held on Sunday 5th September 2021 in Bellissimi have been cancelled: the Association Amici di Bellissimi unfortunately is forced to cancel the event according to the Law which suspends all festivities where social distancing is not practicable. The Holy Mass will take place and also the 15th edition of the art exhibition When Nature becomes Art, which the art works, shown in diverse techniques, and which interpret the binomial Art/Nature, will be exhibited from Friday afternoon 3rd September to Sunday 5th September in the fascinating terraced garden of the Bellissima family ( opening houres (10.00 -13.00 / 15.00 -19.00).

ago 29

E’ giunta al termine la dodicesima edizione del Concorso di poesia dialettale Bellissimi Versi 2021, dal tema: “l’amicizia”

penna piuma4

 

Le poesie sono arrivate da tutta la Liguria – 29 gli autori che hanno presentato 34    elaborati. I componimenti, scritti nel variegato mondo del dialetto ligure, sono stati giudicati da una giuria ufficiale di esperti composta da cinque giurati: Rosafio Gabriella, Brosini Patrizia, Amoretti Roberto, Rebuttato Diego e Trincheri Natale  (Natalìn) Presidente – Segretaria del concorso la presidentessa dell’Associazione Giovanna Orengo Marzuoli. Inoltre un premio è stato assegnato con il responso di una giuria popolare dopo aver ascoltato la lettura delle poesie partecipanti ed espresso il suo giudizio nella serata di 26 agosto  2021.

Anche quest’anno, per via delle limitazioni ad assembramenti causa il Covid, la cerimonia di premiazione in piazzetta non avrà luogo.

Qui di seguito i vincitori decretati dalla giuria (cliccando sul titolo potrete leggere la poesia)

1° classificato Francesca Alciatore, con la poesia A TE CERCU in dialetto di Laigueglia;

2° classificato Roberto Rovelli, con la poesia L’AMICIÇIA in dialetto di La Mortora;

3° classificato Corrado Parodi, con la poesia TIÀ ÆGUA TRA E PRÏE in dialetto genovese;

3° classificato ex aequo ANNA MARIA GIANNETTI, con la poesia TI ME SPETI DE LÓNGU in dialetto di Laigueglia;

Premio Giuria popolare ANNA MARIA GIANNETTI, con la poesia TI ME SPETI DE LÓNGU in dialetto di Laigueglia.

 

Gli Amici di Bellissimi si complimentano con i vincitori del concorso e ringraziano tutti i partecipanti che ancora una volta hanno creduto nella manifestazione  e nel valore della poesia dialettale.

Ai vincitori del concorso verranno fatti pervenire i premi che consistono in prodotti locali. Si ringraziano il Comune di Dolcedo, le ditte Ghiglione produttrice di olio a Dolcedo, F.lli Carli di Imperia e la ditta Salvo di Chiusavecchia, per il loro prezioso e generoso sostegno.

giu 07

Un libro per celebrare i dieci anni di Bellissimi versi

poesie sito web

L’associazione Amici di Bellissimi ha voluto celebrare i dieci anni del concorso di poesie dialettale ligure pubblicando un libro illustrato che raccoglie i componimenti premiati dalla giuria di esperti e da quella popolare nell’arco di tempo 2010 – 2019.

Sono presenti ben diciassette dialetti che vanno da La Spezia a Ventimiglia; ogni località ha un suo proprio vernacolo che si plasma e si modella in modo differente sulle diverse aree del territorio ligure.

Le poesie di Bellissimi versi, i cui temi preponderanti sono da una parte le memorie dell’infanzia, dall’altro le scene di vita comunitaria, accompagnano il lettore ad incontrare tutto un mondo, un mondo contadino fatto di cose semplici e naturali. A tale proposito si ringraziano tutti i partecipanti per aver fatto rivivere, attraverso le loro poesie, un mondo che fu e che mai più si ripeterà uguale, ma che continua a ispirare.

Un particolare ringraziamento al Frantoio Ghiglione per aver sostenuto in parte la stampa del libro. Libro che naturalmente sarà consegnato ai partecipanti delle varie edizioni e che, per chi fosse interessato, potrà essere richiesto ad amicidibellissimi@gmail.com contribuendo con una piccola offerta di dieci euro.

mar 22

In ricordo di Gianni

 

foto gianni (3)

Caro Gianni,

te ne sei andato senza clamore, senza rumore, come era nel tuo stile. Piano, piano le visite al tuo amato paese di Bellissimi si sono diradate, quasi ci volessi abituare alla tua dipartita. Ma nella mente e nel cuore di noi tutti c’è l’immagine della tua presenza discreta alle innumerevoli feste e manifestazioni, alle quali immancabilmente prendevi parte con un considerevole apporto di mano d’opera o di conferimento di materiali senza peraltro voler poi apparire. Perché questa era la tua natura, non amavi il protagonismo. Eri sempre disponibile con tutti, sia con chi ti chiedeva consiglio per le tue conoscenze nel mondo della telefonia o aiuto per la tua sensibilità di rabdomante o per qualsiasi necessità di materiale. All’associazione Amici di Bellissimi di cui eri socio, non hai mai fatto mancare il tuo supporto per il buon esito delle manifestazioni, ma poi la tua discrezione ti teneva quasi in disparte e non, sia chiaro, per un senso di superiorità, ma per il tuo carattere schivo e riservato. L’unica volta che ti sei lasciato coinvolgere da protagonista è stato in occasione del prestigioso Convegno “Sorella acqua, che elemento…” che organizzammo nelle adiacenze del pozzo delle Ville, quando ti prodigasti in esaurienti spiegazioni sull’arte della rabdomanzia che anno dopo anno avevi affinato con grande precisione e profonda determinazione. Così ti vogliamo ricordare in quella giornata di sole con le bacchette tra le mani e gli occhi sorridenti che guardano lontano.

Ciao Gianni, che la terra, nelle cui profondità sapevi sentire vitali vene d’acqua, ti sia lieve!

 

feb 13

LUCI ACCESE A BELLISSIMI PER INCONTRARSI

 

 

MARTONE

In attesa delle iniziative estive, a Bellissimi le luci rimarranno accese anche in inverno per incontrarsi e confrontarsi socio culturalmente tra abitanti e amici dell’Associazione Amici di Bellissimi, mentre si guarda un film.

I film, che verranno proiettati presso l’Officina delle mongolfiere di carta (seminterrato Casinò) di Bellissimi, nel periodo marzo-aprile 2020, sono diretti dal regista e sceneggiatore cinematografico italiano, Mario Martone, un teatrante con la vocazione per il grande schermo. Meraviglie e contraddizioni di Napoli hanno dato inizio alla personale ricerca dell’autore, tra storie intime di “amore molesto” e altre più grandi come quella del Risorgimento italiano. Dal privato al pubblico, la sua poetica è sempre alla ricerca di una verità nascosta.

I film in programma saranno introdotti da Benvenuto Fortunato:

venerdi 6 marzo, ore 20.45 - Il giovane favoloso (2014)

venerdi 20 marzo, ore 20.45 -  Noi credevamo (2010)

venerdi aprile (data da definire), ore 20.45  –  Morte di un matematico napoletano (1992)

Con l’occasione l’Associazione comunica che la settima edizione estiva di Cineforum a Bellissimi si terrà a luglio e agosto sulla piazzetta della chiesa

giu 14

Scoprire Bellissimi attraverso il racconto

racconto-bellissimi
Chiunque volesse scoprire o riscoprire Bellissimi, il paese delle mongolfiere di carta, lo può fare attraverso l’accompagnamento e il racconto di un abitante del borgo.
Passeggiando tra i vari dipinti murali, si potranno ascoltare storie curiose e scoprire personaggi affascinanti, conoscere la storia della tradizione delle mongolfiere di carta, vedendo dove e come le stesse vengono fabbricate.
Inoltre si potrà fare un viaggio nel tempo, visitando il vecchio Asilo del borgo, dove tutto è rimasto com’era  ai primi anni della seconda metà del secolo scorso.
Il tour, in lingua italiana, durerà circa novanta minuti e la partecipazione prevede una simbolica offerta responsabile a beneficio dell’associazione Amici di Bellissimi.
Per informazioni e per concordare le visite si invita a contattare Daniel al 3290219682.
Visit Us On Facebook