Archivio Categoria: Home

mar 09

Bellissimi a ritmo di RAP

antonov

Bellissimi a ritmo di rap è un regalo che un giovane musicista, Alex Antonov, dona alla nostra comunità: “ho pensato che fosse un termine molto adatto per descrivere la coppia al culmine del proprio amore”. Una dichiarazione d’amore che continua così: “In più il paese è pieno di opere d’arte, grazie ad esse ha un’atmosfera stimolante ed è un bel posto dove stare e rilassarsi.. un mix ideale per gli artisti!”

Non possiamo che essere grati e riconoscenti quando un giovane artista dedica musica e parole ad un piccolo borgo. Farà volare più in alto le nostre mongolfiere.

Di seguito l’intervista e il video con le immagini di Bellissimi che accompagnano Bellissimi, album che uscirà il prossimo 20 marzo.

 

Ci dai qualche notizia su di te ?

Sono cresciuto a Tavole, in Alta Val Prino, e attualmente vivo a Imperia. Ho cominciato a fare rap nel 2007, con uno stile “hardcore” e classico, sia con il primo gruppo (Antibiotico Trash) sia da solista, per poi passare a progetti più sperimentali. Dal 2008 al 2014 ho realizzato tre album solisti, usando fin da subito metafore e riferimenti dell’entroterra ligure. Difatti mi sono sempre definito “rapper campagnolo” :-) Nel 2011 ho fondato la Casa Degli Specchi, collettivo hip hop situazionista,con altri tre “soci” di vecchia data, e negli ultimi anni mi sono dedicato principalmente a questo progetto, con la pubblicazione di tre album e l’attività live.

Nel 2018 ho creato il progetto “Allegri Mazzarri”, musicalmente trap e riferito al mondo del calcio.

Nell’ultimo anno e mezzo ho invece realizzato il nuovo disco solista, tornando allo stile “campagnolo” in un contesto più intimista e personale, con il marchio “Dichotomic Dreams” (Sogni Dicotomici).

Perchè hai dedicato questo video musicale a Bellissimi?

Il mio nuovo disco, che si chiama anch’esso “Bellissimi.”, è un concept album che parla di un’importante storia d’amore finita, con una narrazione nostalgica. Essendo di queste parti conoscevo già il paese di Bellissimi, e ho pensato che fosse un termine molto adatto per descrivere la coppia al culmine del proprio amore, e contemporaneamente avere un riferimento alla mia zona di provenienza.
In più il paese è pieno di opere d’arte, grazie ad esse ha un’atmosfera stimolante ed è un bel posto dove stare e rilassarsi.. un mix ideale per gli artisti!

Hai fatto altre esperienze musicali di questo tipo? 
Come accennavo prima, ho sempre preso spunti e riferimenti dalle realtà rurali della Liguria e dal suo splendido entroterra, essendoci nato e cresciuto è stato molto naturale. Ad esempio Tavole è spesso stata citata e raccontata nei miei pezzi.

Nel nuovo album la maggior parte dei titoli citano luoghi della Liguria, tramite riferimenti diretti o giochi di parole.

Hai avuto modo di partecipare in Bellissimi a eventi  con il lancio delle mongolfiere di carta? 

Assolutamente si, anzi la festa ha avuto un ruolo decisivo nel concepimento e nella realizzazione del video e del progetto in generale. Essendone stato un frequentatore in passato avevo vissuto una bella esperienza e ne avevo visto la potenzialità scenografica, e l’anno scorso ho deciso di riprendere la festa per poi montarne alcuni momenti nel video.

Pensi che questo sia anche un modo per promuovere il territorio tra le giovani generazioni?

Lo spero davvero! Abbiamo molte situazioni interessanti in Liguria, alcune oserei dire esaltanti se ti piace quel tipo di “festa” e di stile di vita; sono orgoglioso di rappresentare questi luoghi nella mia musica, anche per farli conoscere e apprezzare. Vorrei anzi ringraziare la vostra associazione, e chiunque si prodighi per la valorizzazione di un’entroterra affascinante.

feb 13

LUCI ACCESE A BELLISSIMI PER INCONTRARSI

 

 

MARTONE

In attesa delle iniziative estive, a Bellissimi le luci rimarranno accese anche in inverno per incontrarsi e confrontarsi socio culturalmente tra abitanti e amici dell’Associazione Amici di Bellissimi, mentre si guarda un film.

I film, che verranno proiettati presso l’Officina delle mongolfiere di carta (seminterrato Casinò) di Bellissimi, nel periodo marzo-aprile 2020, sono diretti dal regista e sceneggiatore cinematografico italiano, Mario Martone, un teatrante con la vocazione per il grande schermo. Meraviglie e contraddizioni di Napoli hanno dato inizio alla personale ricerca dell’autore, tra storie intime di “amore molesto” e altre più grandi come quella del Risorgimento italiano. Dal privato al pubblico, la sua poetica è sempre alla ricerca di una verità nascosta.

I film in programma saranno introdotti da Benvenuto Fortunato:

venerdi 6 marzo, ore 20.45 - Il giovane favoloso (2014)

venerdi 20 marzo, ore 20.45 -  Noi credevamo (2010)

venerdi aprile (data da definire), ore 20.45  –  Morte di un matematico napoletano (1992)

Con l’occasione l’Associazione comunica che la settima edizione estiva di Cineforum a Bellissimi si terrà a luglio e agosto sulla piazzetta della chiesa

nov 08

INCONTRIAMOCI… PARLIAMONE.

bellissimi-bio-4-1024x455

L’associazione per l’agricoltura biodinamica Liguria, organizza, in collaborazione con il Frantoio Ghiglione, il Techineos Natural e l’associazione Amici di Bellissimi, una serie di incontri a scadenza mensile, con lo scopo di rispondere a domande, interrogativi, dubbi e a chi vuole avere informazioni riguardo il metodo dell’agricoltura biodinamica e in generale sull’agroecologia.
Gli incontri hanno luogo a Bellissimi, presso i locali dell’Associazione Amici di Bellissimi, di sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.30. Sono aperti a tutti; gratuiti per i soci dell’asociazione per l’agricoltura biodinamica, mentre per i non soci è richiesto un contributo di 10 euro.

 

Info: Gianfranco Ghiglione 3387661558, Fabrizio Daldi 3471054941

giu 14

Scoprire Bellissimi attraverso il racconto

racconto-bellissimi
Chiunque volesse scoprire o riscoprire Bellissimi, il paese delle mongolfiere di carta, lo può fare attraverso l’accompagnamento e il racconto di un abitante del borgo.
Passeggiando tra i vari dipinti murali, si potranno ascoltare storie curiose e scoprire personaggi affascinanti, conoscere la storia della tradizione delle mongolfiere di carta, vedendo dove e come le stesse vengono fabbricate.
Inoltre si potrà fare un viaggio nel tempo, visitando il vecchio Asilo del borgo, dove tutto è rimasto com’era  ai primi anni della seconda metà del secolo scorso.
Il tour, in lingua italiana, durerà circa novanta minuti e la partecipazione prevede una simbolica offerta responsabile a beneficio dell’associazione Amici di Bellissimi.
Per informazioni e per concordare le visite si invita a contattare Daniel al 3290219682.
Visit Us On Facebook