Archivio Tag: liguria

dic 18

Auguri di Buone Feste

English Version

belliss-natale

L’Associazione Amici di Bellissimi augura a tutti gli abitanti, amici e visitatori un sereno Buon Natale e Felice Anno Nuovo.

Con l’occasione l’Associazione informa che dalle 15.30 di domenica 14 gennaio 2018 si celebrerà la festa patronale di San Mauro, sicuramente la festa più sentita dagli abitanti e la meno mondana. I festeggiamenti inizieranno con la Santa Messa, seguita dalla processione con la statua del Santo per le vie del borgo e dalla benedizione solenne e omaggio alla Reliquia. Verrà lanciata una mongolfiera, tempo permettendo, e ci si troverà tutti insieme confortati da qualcosa di caldo e da piccoli regali estratti con Lasciati baciare dalla fortuna, per scambiarsi nuovamente gli auguri per un sereno proseguire dell’anno. Oltre all’Officina delle mongolfiere si potrà visitare anche l’antico Asilo.

 

English Version

Season’s Greetings

The Amici di Bellissimi Association wishes all residents, friends and visitors a peaceful Christmas and a very happy New Year.

The Association is delighted to inform you all that the festival of Saint Mauro will be celebrated on Sunday 14th January 2018 at 15.30 h, an important festival for the residents but also a very social occasion. The celebrations begin with the Holy Mass, followed by the procession with the statue of the Saint through the village alleyways. A mongolfiera– hot air balloon – will be launched, weather permitting, and people will come together to enjoy each other’s company over some warm refreshment and with little gifts from a Lucky Dip, and to swap news and welcome in the New Year . Both the old Kindergarden and the Mongolfiere Workshop will be open to all visitors for viewing.

ott 05

Quando la natura diventa arte 2016 – Galleria di immagini

English Version
copertina arte bellissimi

Come gli anni scorsi grande successo di pubblico alla decima edizione della rassegna artistica Quando la Natura diventa Arte che si è tenuta la domenica 4 settembre 2016 in occasione della festa della Madonna della Misericordia . Hanno partecipato 25 artisti italiani e stranieri residenti oppure in vacanza nell’imperiese . Gradita è stata la presenza di una famiglia tedesca di Heidelberg in vacanza a Bellissimi che han partecipato con 3 opere realizzate da madre e due figli. In tutto 29 opere hanno trovato la loro collocazione naturale in un meraviglioso giardino terrazzato ligure del borgo. (foto di Maya Rose – la galleria fotografica è in fondo al post) 

English Version

When Nature becomes Art 2016 – Images gallery

A great success of the public, even this year, for the 10th edition of When nature becomes Art which was held on Sunday 4th September 2016 on the occasion of the fest celebrating the Madonna della Misericordia. 25 artists both Italian and International, residents and holiday makers alike, participated. Extremely welcome was the presence of a German family from Heidelberg, partecipating with 3 artworks . 29 artistic creations found their natural setting in a lovely Ligurian terraced garden of the village. (photos by Maya Rose) 

  • Marina Seassaro: La vite…la vita / The vine…the life

  • Andrea & Klaus Ley: Qua è il paradiso / Paradise is now

  • Augusto Montaruli: Luglio, intorno a Bellissimi / July, around Bellissimi

  • Dennis Fazio: …fia chi u ghe mè… … also this is mine…

  • Natalino Trincheri : I vecchi subiscono le ingiurie del tempo / The consequences of the passage of time for the elderly

  • Patrizia Barnato & Fabiano Speziari : Uvazzilla

  • Caroline Caseley: L’angelo di Bellissimi / The angel of Bellissimi

  • Erdbeben Sarah Baumert: Terremoto / Earthquake

  • Guido Gulino: La lucertola muraiola / Lizard

  • Guglielmo Renders: Il tronco si anima / The trunk is coming alive

  • Jacob Baumert: Manichini di fichi / Figs delight

  • Guglielmo Renders: Sculture di pietra / stone sculptures

  • Caroline Caseley: Death and taxes / La morte e le tasse

  • Silvia Fenoglio & Riccardo Rossi: Mini biblioteca “Libero pensiero” / Mini Library “Wandering thouht “

  • Marina Seassaro: Wave fishes

  • Luca Del Sordo: Vista sul passato / View of the past

  • Carla Crociani: Piccoli animali vegetali / Little vegetal animals

  • Traude Wehage & Peter Hrubesch: Omaggio all’oro ligure / Tribute to the Ligurian gold

  • Annette Rischer-Spalink: Ma dove stiamo andando? / But where are we going to?

  • Rahel Baumert: Pietre di ricordi / Stones of memories

  • Michele Trucco & Francesco Barberis: Napoleon

  • Serena Volpe: Masche / Masks

  • Claudia Borgna: Senza parole / without words

  • Fabrizio Melis: OXUM – divinità afrobrasiliana / afrobrasilian divinity

  • Francesco Segreti: Quello che la natura dispone l’uomo scompone / What nature disposes off man makes disappear

  • Iose Allegro: Luci nel tunnel / lights in the tunnel

  • Guido Gulino: Paesaggio / Landscape

  • Bud Siemon: Simbiosi oppure dualismo? / Symbiosis or dualism?

  • Pierangela Fierro Trincheri: Odierno peregrinare / Todays wandering

apr 16

CINEFORUM D’INVERNO – 29 APRILE 2016

cineforum inverno

Dopo le belle esperienze delle due passate edizioni all’aperto del Cineforum a Bellissimi che si sono tenute nel periodo estivo sulla piazzetta della chiesa, l’Associazione Amici di Bellissimi propone quest’anno una piccola rassegna cinematografica invernale a ingresso gratuito che si terrà alle ore 20.30 presso il Salone del Casinò di Bellissimi, un venerdì al mese nel periodo gennaio-aprile 2016.

La rassegna non sarà solo un momento di crescita sociale e culturale ma anche un’occasione di incontro e di svago per gli abitanti, specialmente in un periodo dell’anno in cui alla sera, abitualmente, si sta a casa propria causa le temperature fredde all’esterno.

Prossimo film in programma venerdì 29 aprile ore 20.45
Il concerto (2009), regia di Radu Muhaileanu

Con l’occasione si ha il piacere di comunicare che la terza edizione estiva di Cineforum a Bellissimi  si terrà a luglio e agosto sulla piazzetta della chiesa

feb 26

Associazione Amici di Bellissimi – Giornata del tesseramento 2016

English Version

carnevale dolcedo

Dopo aver partecipato domenica  21 febbraio all’Ape Car-nevale  di Dolcedo, l’Associazione culturale Amici di Bellissimi organizza la Giornata del tesseramento, a partire dalle ore 15.00 di domenica 13 marzo 2016 presso il salone del Casinò di Bellissimi.
Sarà un’occasione per incontrare i soci, per scambiare idee e suggerimenti, fare festa, tesserarsi per la prima volta oppure rinnovare la tessera dell’Associazione.  Si ricorda che il tesseramento è uno dei mezzi indispensabili per sostenere le attività che l’Associazione prevede di realizzare nella primavera-estate  2016.
L’attore Gianni Modena accompagnato dal fisarmonicista e amico Giuliano Giuliani presenterà lo spettacolo di poesia dialettale Sognu Sanremascu. Seguirà una squisita merenda preparata da alcuni soci dell’Associazione.

 
English Version

 

Association  Amici di Bellissimi – Day of subscription 2016

Sunday 13rd March 2016, at 15.00 in the hall of the Casinò in Bellissimi the day dedicated to the subscription to the cultural Association Amici di Bellissimi.
This will be an occasion to meet up with members, to exchange ideas and suggestions, to party and to subscribe for the first time or renew existing subscriptions. Subscription is an indispensable means needed to sustain the activities to be organised during the spring-summer 2016.
The actor Gianni Modena will present his performance in dialect titled Sognu Sanremascu,  accompanied by the music of the accordion executed by Giuliano Giuliani. A delicious refreshments will follow, provided  and prepared by members of the Association.

ott 07

Scoprire il borgo di Bellissimi con la FAImarathon 2015

English Version

 

faimarathon

 

Oltre 500 i luoghi aperti in 130 città in tutta Italia grazie a 3.500 volontari del FAI: questi i numeri di FAImarathon 2015, l’evento nazionale a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l’Italia” realizzato grazie alla partnership con Il Gioco del Lotto e per la prima volta affidato ai giovani del FAI.

Tra questi luoghi c’è anche Bellissimi dove la sua piccola comunità presenta domenica 18 ottobre, dalle 10.00 alle 18.00,  la propria cultura, storia e tradizioni  attraverso la scoperta di un itinerario intitolato Un luogo del cuore tra terra e cielo: tra agricoltura, tradizioni e mongolfiere.

L’itinerario composto da circa una decina di postazioni può  iniziare a cinquecento passi dal paese con la presenza di un rabdomante presso un antico pozzo, manufatto in pietra a secco, ove gli abitanti attingevano la loro acqua quotidiana, con lì vicino la visita a un’antica casella, manufatto lapideo di tipologia arcaica. Oppure presso uno degli edifici più tradizionali del paese, ex fabbrica delle botti, ove è allestito un laboratorio del gusto dedicato ad alcune ricette locali.

E’ visitabile  il bel giardino terrazzato ligure dei Bellissima dove manufatti tradizionali raccontano brani di storia rurale, illustrano antiche pratiche contadine, parlano della raccolta delle acque e della piccola emigrazione femminile dal vicino Piemonte verso il nostro entroterra per la raccolta delle olive. Inoltre l’artista Stefano Faravelli racconta attraverso i suoi acquarelli un viaggio nella Val Prino.

Accompagnata da racconti, la visita straordinaria di  alcune sale del vecchio Asilo di Bellissimi, il cui edificio è caratterizzato dall’alto loggiato che si affaccia sulla valle,  memoria storica e di appartenenza per molti degli abitanti locali. Non lontano da lì, appuntamento  presso una mulattiera in ciottolato, esempio tipico del sofisticato sistema viario rurale che collegava i vari paesi limitrofi.

Visita d’obbligo con dimostrazione pratica è il laboratorio delle mongolfiere di carta,  vecchia tradizione del borgo , iniziata nei primi del ‘900 e che annualmente  vede il lancio di esse  durante la Festa della Madonna della Misericordia e in altri appuntamenti festosi. Sempre sul tema delle mongolfiere è possibile fare un piccolo tour per soffermarsi davanti una decina di murales che le rappresentano.

A chiusura della giornata  l’imperdibile lancio della mongolfiera e poi il  concerto di chitarra classica del giovane ma già illustre Maestro Christian Lavernier all’interno della chiesa di Nostra Signora della Misericordia.

English Version

 

Discover the hamlet Bellissimi with the FAImarathon 2015

More than 500 are the places open in 130 cities over the whole of Italy thanks to the 3500 volonteers of FAI. These are the numbers of FAImarathon 2015, the national event held for the fund raising  in support of Reminding you to save Italy. This realised thanks to the partnership between the Lottery “Gioco del Lotto” and for the first time, the young members of FAI.

Amongst these places there is  Bellissimi where its tiny community will present itself on Sunday 18th October, from 10.00a.m. to 18.00p.m. its culture, history and traditions, discovered through an itinerary titled A well loved place suspended between land and sky: its agricoltura heritage, traditions  and paper balloons.

The itinerary is composed of circa ten stations whose start is about 500 strides outside the village together with the presence of a rhabdomancer near the ancient well built from dry stones, where the inhabitants drew their surplus of water, a nearby visit to an ancient chapel and an arcaic engraved lapid  Or to one of the most traditional buildings, where the wooden vine barrels were fabbricate and where, there will be set up a laboratory for preparing together some local receipes.

It is also possible to visit the lovely terraced Ligurian garden belonging to the family Bellissima where traditional tools e buildings tell the stories of rural life, illustrating antique habits. They tell of the collecting of the necessary water and of the small migration of women from the nearby Piedmont to the olive groves of the Ligurian hillside for the collecting of the olives. Also the artist Stefano Faravelli will tell of  his trip up the Val Prino through his beautiful watercolour paintings.

Accompanied by stories of the past, a visit to the old village nursery is worth the visit, with a wonderful  view of the valley that can be seen from its loggia and the nearby pebble paving lane, a typical example of the sophisticated system that once linked the nearby villages.

A visit not to be missed is to the laboratory where the paper balloons are made and where they will give a practical demonstration . This old village tradition, began in the early 1900 and from then on annually the launching of the balloon during the festivities of the Madonna of Misericordia and other festivities. With the theme of the paper balloons it is possible to make a little tour of the village murales.

To end the day there will be a launching of a paper balloon to be followed by a concert of classical guitar music given by the young but well-known Maestro Christian Lavernier inside the Church of  the Madonna of Misericordia.

 

  • Roberto Albertini - Omaggio a Munch - Tribute to Munch

  • Simona Ambrosini - Aquarium

  • Annette Rischer-Spalink - Non pagare il traghettatore - Don’t pay the ferryman

  • Augusto Montaruli - Cromie a Bellissimi - Colors in Bellissimi

  • Claudia Borgna - Mai ( Artificio ) - Never

  • Bud & Mike Siemon - Scalinata verso il cielo - Starway to heaven

  • Caroline Caseley - Il pavone - The peacock

  • Caroline Caseley - Alba a Stonehenge - Sunrise at Stonehenge

  • Dennis Fazio - Old pig

  • Franca von Frihling - Senza meta - Wandering

  • Eleonora Guarini - Panta rei

  • Guglielmo Renders - Sculture di pietra - Stone sculptures

  • Guido Gulino - La gallinaia - Hen-house

  • Hellory - Liguria… sognando l’Oriente - Liguria… dreaming for the East

  • Iose Allegro - La giostra - The carousel

  • Jutta Herzog - Seduta con cuscino di stagione - Season seat cushion

  • Marina Seassaro - Doni dalle onde - Gifts from the waves

  • Martina Karoff - Verso l’autunno - Autumn is beginning to turn

  • Natalino Trincheri - Musi di qui - Familiar faces around here

  • Natalino Trincheri - Attenti allo squalo - Beware of the shark

  • Patricia Short - Il paradiso perduto - Paradise lost

  • Peppino Trincheri - Sperando che piova - Hoping for rain

  • Peter Hrubesch e Traude Wehage - Sorvegliare e salvaguardare? - Watching over and protecting?

  • Pierangela Fierro - Tra sogno e fantasie - Between dreams and imaginations

  • Michele Puma - Riflessi-oni - Reflections

  • Rossana Rubino - Specchio specchio delle mie brame - Mirror mirror on the wall

  • Serena Volpe - Herbularia

  • Stefano Bellissima - A proposito dell’urlo - About the scream

  • Vittorio Truant - Piccoli oggetti dal cuore d’ulivo - Small objects in olive wood

  • Alexandra Marks - Intrecci - Weaving

  • Roberta Bonavera - I cuori dei nostri cari - Hearts of our loved ones

lug 24

BELL’ART – L’arte a cielo aperto nel borgo di Bellissimi

English Versionbell ART def

 

L’idea di BELL’ART , è nata  per dare una cornice a un percorso iniziato spontaneamente   alcuni anni fa ,  che ha visto impegnarsi artisticamente  residenti o  persone  provenienti da altre regioni o  dall’estero che da anni  passano il loro tempo a Bellissimi o per villeggiatura o per godersi lunghi periodi  da potenziali residenti, di amici  che una volta visitato il borgo rimangono  attratti da questo territorio.  Chi di loro è affermato artista o autodidatta in grado di esprimere artisticamente la propria attitudine con impegno e fantasia creativa.  BELL’ART , intesa come galleria a cielo aperto, si compone di  due iniziative artistiche, una a carattere estemporaneo come Quando la natura diventa Arte e l’altra  a carattere permanente come Balui in Arte.

Quando la Natura diventa Arte

Ideato tanto tempo fa da Natalino Trincheri come concorso artistico con tanto di Giuria,  si ripresenta  dopo una breve pausa  nell’edizione del 2007 con la formula di Rassegna artistica. Rassegna che viene allestita ogni anno a Bellissimi, nella prima domenica di settembre in occasione della festa della Madonna della Misericordia. Chiunque è invitato a partecipare con opere e allestimenti artistici realizzati con elementi naturali oppure con oggetti abbandonati nell’ambiente e che a volte deturpano  la natura ma, che trovano una loro utilità se riciclati artisticamente. Le opere trovano temporaneamente la loro collocazione naturale a cielo aperto  in un fascinoso giardino terrazzato del borgo, di proprietà della famiglia Bellissima.

Balui in Arte

Dal 2009  iniziano ad apparire  sui muri del borgo variopinti murales e altre forme di espressione artistica. Stefano Faravelli, affermato artista,  inaugura la stagione degli affreschi in omaggio al paese che lo ha accolto con tanto calore.  Il tema è quello delle mongolfiere di carta, in dialetto locale balui  che dà appunto il nome alla sezione. Antica tradizione del paese quella delle mongolfiere di carta che vengono lanciate a settembre in occasione della festa della Madonna e in altri appuntamenti festosi.

Chi si impegna a lasciare la sua traccia artistica non si limita  solamente a  raffigurare le mongolfiere, ma cosa esse stesse  rappresentano, come volatilità, leggerezza, sospensione, meraviglia, magia…

Le opere  trovano ospitalità  sui muri, lavatoi, fontane e si inseriscono pittoricamente in contesti naturali e della quotidianità  del borgo, tra ulivi, pollai, orti, accogliendo i visitatori  anche con simpatiche narrazioni apocrife.

Ogni anno a settembre, vengono presentati al pubblico gli autori della o delle opere che si vanno ad aggiungere a quelle già esistenti.

English Version

 

BELL’ART.  Open-air art in Bellissimi

The idea of BELL’ART, was born some years ago to frame the way for a spontaneous initiative that has seen residents and visitors dedicated artistically, especially those visitors who pass long periods of time as almost residents and friends who once visiting the locality, remain impressed and attracted.

Of these some are established artists whilst others are self-taught but enthusiasticaly stimulated in their creativity. BELL’ART therefore taken as an open air gallery, comprises two artistic initiatives: one represents a spontaneous inspiration such as When nature becomes Art and the other being of a permenant nature such as Balui in Arte.

When Nature becomes Art 

The idea began some time ago as an artistic competition promoted by Natalino Trincheri complete with a jury, after a brief pause in the edition of 2007 using a formula of an Artistic Review. An organised review is held each year in Bellissimi on the first Sunday in September on the occasion of the festa celebrating the Madonna di Misericordia.

Anyone is invited to participate with artistic creations using natural elements or those objects found abandoned and sometimes disfigure the surrounding ambient but can be recycled artistically. These creations find a temporary and natural open-air collocation in a fascinating terraced garden belonging to the family Bellissima .

Balui in Arte 

Beginning in the year 2009 various wall murals began to appear. Stefano Faravelli, an affirmed artist, inaugurated the beginnings of the frescos in homage to the place that had welcomed him with such warmth. The theme is that of the paper air balloons, in local dialect balui, which gives its name to the section. An old tradition of the locality is that of the launching of a paper-air balloon on the occasion of the festa celebrating the Maddonna della Misericordia in  September and on other festive occasions.

Who ever intends to leave his or her artistic mark,not only represents the air balloons but also waht they inspire, floatingairinesssospensionmarvel and magical moments ….

The operas can be found on walls, wash-tubs and fountains and insert artistically into a natural context of everyday life in the village amongst the olive trees, chicken-pens, orchards, welcoming visitors with delightful apocrytial sayings.

Each year in September the authors of new operas added to the existing are presented to the public.

 

 

apr 22

Il paese delle mongolfiere di carta

English Version

scheda località ok-3

Bellissimi è una piccola frazione del Comune di Dolcedo, in provincia di Imperia, nella regione  Liguria. Immersa nel verde degli ulivi dove le tradizioni contadine e religiose sono ancora vive e attive e dove si può sentire ancora l’atmosfera di un tempo.

Situata nell’entroterra imperiese a  circa 270 metri sul livello del mare da cui dista una decina di chilometri, vi abitano  un po’ più di una cinquantina di persone.

Del Comune di Dolcedo fanno parte anche le frazioni di Castellazzo, Costa Carnara, Isolalunga, Lecchiore, Ripalta e Trincheri.

In questo dolce territorio collinare vi sono molti olivi coltivati su terrazzamenti che producono un olio extravergine ( le olive sono le famose taggiasche ) particolarmente delicato e fruttato.

Un’antica tradizione che ancora vive è quella delle mongolfiere di carta, tanto che il paese si è meritato l’appellativo di U paise di balui, il paese delle mongolfiere di carta che si lanciano principalmente la prima domenica di settembre, in occasione della festa della Madonna della Misericordia,  cui fu dedicata  la chiesa edificata  nel 1909, per volere del parroco di allora, don Giuseppe Bellissima.

Bellissimi è altresi un “Luogo del Cuore”. Infatti nel 2014  il borgo  è stato segnalato con 2.840 voti nella settima edizione del censimento dei luoghi italiani da non dimenticare, promosso dal FAI-Fondo Ambiente Italiano.​

English Version

The village of the paper balloons

Bellissimi is a tiny village belonging to the municipality of Dolcedo, in the province of Imperia, region Liguria .  Immersed in the silvery green of the olive groves where rural and religious traditions persist and the feelings of time gone by pervade. Situated in the hinterland of Imperia at 270 metres above sea level and 10 kilometres from the coast, inhabited by almost 50 residents.

The municipality of Dolcedo comprises the tiny villages of Castellazzo, Costa Carnara, Isolalunga, Lecchiore, Ripalta e Trincheri.

In this impressive hilly-landscape olive groves are cultivated mainly by the system of “ terrazzamenti” and which produces the well-known extra virgin oil  ( taggiasche olives) particularly delicate and fruity to the palate.

An old tradition which still lingers is that of the paper balloons giving the village the of U paise di balui, dialectal title nominating the village for the launching of their famous paper balloons  during the festivities on the occasion of the celebrations for the church of Madonna della Miseriscordia, erected in 1909 by expressed will of Don Giuseppe Bellissima, the village priest of the time.

Bellissimi is also a “Place I Love”. In fact the village, in 2014, received 2.840 votes during the seventh edition of the census of Italian places to not forget promoted by FAI-Fondo Ambiente Italiano .

apr 22

Amici di Bellissimi

English Version

puzzle

L’Associazione è composta da gente semplice e tenace che ha saputo affrontare insieme tutto ciò che la vita riserva. Sorta nel secolo scorso, si è costituita giuridicamente solo nel 2009, in occasione del centenario della chiesa dedicata alla Madonna della Misericordia.

Varie persone danno il loro contributo per conservare e valorizzare un patrimonio culturale ricco di tradizioni, spendendo con generosità tante energie e parte del proprio tempo ritagliato dalle lunghe giornate di lavoro.

Tradizioni  tramandate per essere custodite e rinnovate, consegnandole ad altri su solide e sane radici, come i longevi e sempre nuovi ulivi che pur essendo vetusti si rinnovano con generosità  offrendo preziosi frutti.

L’Associazione organizza e promuove annualmente  un calendario di manifestazioni che va dai festeggiamenti del Santo patrono San Mauro il 15 gennaio, fino alla ricorrenza più importante del paese che si festeggia la prima domenica di settembre in occasione della Festa della Madonna della Misericordia.

Inoltre l’Associazione promuove  il concorso di poesia dialettale ligure Bellissimi versi,  serate di poesia e musica popolare passeggiate botaniche.  Ospita concerti musicali , spettacoli di teatro dialettale e partecipa con le proprie mongolfiere di carta  a varie manifestazioni nel territorio ligure su invito degli organizzatori.

Ogni anno viene pubblicato un calendario che presenta gli aspetti sociali, artistici e naturali del territorio; inoltre due soci dell’Associazione hanno pubblicato il libro “A bocca aperta e naso all’in su dopo i vespri della festa. Storia delle mongolfiere di carta nell’imperiese”.

I sedici fondatori dell’Associazione sono: Allegro Iose, Bracco Daniele, Bracco Francesco, Bracco Paolo,Colman Igino, Daprelà Piero Antonio, Fierro Pierangela, Marzuoli Giovanna, Orengo Giovanni Battista, Pastori Irene, Riva Maddalena, Riva Maria Angela, Trincheri Giò Stefano, Trincheri Giuseppe, Trincheri Natale, Trincheri Roberto.

All’Associazione aderiscono anche simpatizzanti che la sostengono con il tesseramento e con il proprio  impegno  volontario in occasione di manifestazioni.

 

English Version

Amici di Bellissimi  (Friends of Bellissimi)

The Association was originally created by simple but tenacious people, who were able to face together the various hazards of life. Formed in the last century, it was established legally only in 2009, on the occasion of the centenarian celebration for the church dedicated to the  Madonna of Misericordia.

A variety of persons give their contribution to the conservation and valorization of a cultural patrimony rich in traditions, donating generously energy and much of their free time.

Old traditions jealously conserved and renewed are donated to future generations, based on solid and sane roots, such as the cultivation of ancient and renewed olive groves with their precious bounty of olives.

The Association organizes and presents annually a calendar of events begining with the celebration of the patron saint San Mauro 15th January, and finishing with the most important event which falls on the first Sunday in September with celebrations dedicated to the Madonna of Misericordia.

The Association also promotes a competition of poetry in local dialects of Liguria Bellissimi Versi, an evening dedicated to poetry and popular music , a walk with botanical overtones,musical concerts , a theatrical performance in dialect  accompanied by the launching of the well-known paper balloons.

Each year a calender is published underlining and presenting the varous social, artistic and nature aspects of the territory. An interesting book has been publishe and titled “ A bocca aperta e naso all’insù dopoi vespri dela festa” (“ Open mouthed and nose insu after the vespers of the festa”). A history of the launching of paper balloons in the territory of Imperia, the two authors being members of the Association.

The sixteen legalized founders of the Association are:Allegro Iose, Bracco Daniele, Bracco Francesco, Bracco Paolo,Colman Igino, Daprelà Piero Antonio, Fierro Pierangela, Marzuoli Giovanna, Orengo Giovanni Battista, Pastori Irene, Riva Maddalena, Riva Maria Angela, Trincheri Giò Stefano, Trincheri Giuseppe, Trincheri Natale, Trincheri Roberto.

Visit Us On Facebook